Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DMSC Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica

Progetti di ricerca presentati

  • Valutazione della malattia minima residua in pazienti affetti da mieloma multiplo

 

Il progetto sperimentale si prefigge sia di analizzare la capacità della terapia di prima linea (intesa come terapia di induzione, trapianto autologo di cellule staminali, terapia di consolidamento e terapia di mantenimento) di negativizzare la MRD e sia di monitorare questo parametro nel tempo.

Lo studio analizzerà pazienti affetti da mieloma multiplo di nuova diagnosi in un setting di real life, utilizzando pertanto terapie codificate secondo le linee guida in uso. La MRD sarà valutata sia con analisi citofluorimetrica che molecolare, permettendo quindi di valutare parallelamente le due metodiche, in termini di sensibilità e di applicabilità clinica.

La fase di arruolamento dello studio avrà una durata di due anni; sulla base della nostra casistica è previsto un arruolamento di 40 pazienti/anno, per un totale di 80 pazienti che verranno seguiti fino a progressione.

Il Responsabile scientifico dello studio è il Professor Alessandro Maria Vannucchi

Chi fosse interessato può contribuire alla realizzazione del progetto mediante il finanziamento di una Borsa di studio annuale pari ad Euro 19.367,00, eventualmente rinnovabile:

 

 

Per informazioni e chiarimenti: Dott.ssa Raffaella Rita de Angelis, NIC 3, primo piano, stanza 107, Largo Brambilla,3 - 50134 Firenze tel. 0552751869 

 

  • Progetto pilota di educazione del medico di medicina generale per il  follow-up specialistico reumatologico sul territorio

 (Open Reuma)

Il progetto è finalizzato ad aggiornare i Medici di Medicina Generale sui criteri clinici necessari alla diagnosi precoce ed al follow up decentrato dei pazienti affetti da malattie reumatiche, con la seguente metodica:

  • Riunioni di informazione per Medici Reumatologi e Medici di Medicina Generale
  • Raccolta dei dati clinici veloce ed affidabile attraverso l’applicazione della piattaforma  

Questionario di workability e di gradimento.

Il Responsabile scientifico dello studio è il Professor Marco Matucci Cerinic

 

Chi fosse interessato può contribuire alla realizzazione del progetto mediante:

 

Per informazioni e chiarimenti: Dott.ssa Raffaella Rita de Angelis, NIC 3, primo piano, stanza 107, Largo Brambilla,3 - 50134 Firenze tel. 0552751869

 

  • Gli  effetti della correzione della carenza di ferro sullo stato funzionale di anziani con scompenso cardiaco

 

Il Progetto, del quale è proponente il Prof. Francesco Fattirolli, ha come obiettivo lo studio della correzione della carenza di ferro in un campione di pazienti anziani affetti da scompenso cardiaco, valutandone gli effetti su:  

  • classe funzionale,
  • performance fisica degli arti inferiori,
  • forza muscolare,
  • massima capacità aerobica,
  • qualità della vita,
  • stato cognitivo.

Per lo svolgimento del progetto viene richiesta la disponibilità a finanziare un bando per un Assegno di Ricerca annuale dell’importo di Euro 23.786,76 per un Laureato in Medicina e Chirurgia con esperienza in Cardiologia Geriatrica.

 

Chi fosse interessato può contribuire alla realizzazione del progetto mediante

 

Per informazioni e chiarimenti: Dott.ssa Raffaella Rita de Angelis, NIC 3, primo piano, stanza 107, Largo Brambilla,3 - 50134 Firenze, tel. 0552751869

 

  • Progetto formativo di un giovane cardiologo nel settore delle cardiomiopatie primitive ad impronta aritmiogena 

 Il progetto è finalizzato alla formazione di un giovane cardiologo nel settore delle cardiomiopatie primitiva ad impronta aritmogena. Il programma prevede una formazione legata alla frequenza degli ambulatori della Unit Cardiomiopatie e delle attività correlate. In particolare, è previsto un approfondimento teorico e pratico sui seguenti argomenti:

 

  • Genetica delle cardiomiopatie e ruolo del test genetico
  •  Tecniche di imaging di base e avanzate
  •  Indicazione a impianto di device e intervento cardochirurgico (compreso il trapianto)
  •  Gestione della terapia farmacologico
  •  Integrazione multidisciplinare di un team dedicato alle malattie rare
  •  Tecniche di screening delle popolazioni a rischio e degli atleti.

E’ prevista la partecipazione alle riunioni di aggiornamento nell’ambito della Unit e del Dipartimento Cardiotoracovascolare di Careggi.

Obbiettivo del progetto è quello di diffondere l’awareness e la clinical competence nelle cardiomiopatie e malattie rare cardiache, per contribuire alla prevenzione della morte improvvisa giovanile sul territorio.

Il beneficiario della borsa sarà selezionato sulla base di criteri meritocratici da una apposita commissione giudicante, e a seguito di bando pubblico, che sarà espletato in seguito alla conferma di disponibilità a erogare il finanziamento, secondo il regolamento del Dipartimento.

 

La durata prevista è di un anno. Per la borsa, che verrà pagata al recipiente in 12 rate mensili, si richiede un contributo liberale di 25.000 euro.

Il Responsabile scientifico del progetto è il Professor Iacopo Olivotto.

 Chi fosse interessato può contribuire alla realizzazione del progetto tramite il modulo di richiesta riportato sotto:

 
Donazione

 Per informazioni e chiarimenti: Dott.ssa Raffaella Rita de Angelis, NIC 3, primo piano, stanza 107, Largo Brambilla,3 - 50134 Firenze tel. 0552751869

 

The project is aimed at training a young cardiologist in the field of primitive arrhythmogenic cardiomyopathies. The program provides training through attendance of the outpatient clinic of  Cardiomiopathies Unit and all related clinical activities. More specifically, the activities will involve theoretical and practical study on the following topics:

  • Genetics of cardiomyopathies and role of genetic testing
  • Basic and advanced imaging techniques
  • Indication of device implantation and cardiac surgery (including transplantation)
  • Management of pharmacological therapy
  • Multidisciplinary integration of a team dedicated to rare diseases
  • Screening techniques for populations at risk and for athletes.

The training requires attendance at updating meetings at the Unit and the Cardiothoracovascular Department of Careggi.

The aim of the project is to spread awareness and clinical competence in cardiomyopathies and rare heart diseases, to contribute to the prevention of sudden juvenile death in the area.

The beneficiary of the scholarship will be selected on the basis of meritocratic criteria by a special judging commission, and following a public call, which will be carried out following confirmation of availability to provide the funding, according to the Department's regulations.

The expected duration is one year. A liberal contribution of € 25,000 is required for the scholarship, which will be paid to the recipient in 12 monthly installments.

The scientific Responsible for the project is Professor Iacopo Olivotto

 Anyone interested can contribute to the realization of the project through the request form below:

Donazione

 For information and questions: Dott.ssa Raffaella Rita de Angelis, NIC 3, primo piano, stanza 107, Largo Brambilla,3 - 50134 Firenze tel. 0552751869

 

 

 
ultimo aggiornamento: 15-Mag-2020
Unifi Home Page

Inizio pagina